Come Fare Pasta in Casa

Vi piacerebbe preparavi da soli la pasta? Si sa che la pasta fresca costa un bel po’, così come quella di una certa qualità. La qualità della pasta fatta in casa, infatti, non è neanche lontanamente paragonabile a quella che potete trovare al supermercato o in un qualunque discount. Prepararsi la pasta fatta in casa autonomamente, oltre a farvi risparmiare un mucchio di soldi, vi consente di avere la certezza di mangiare un primo piatto genuino e di qualità superiore.

Molti sono portati a pensare che preparare la pasta in casa è un costume ormai obsoleto e antiquato, tradizione riservata alle donne desiderose di risparmiare qualche spicciolo e con tanto tempo da perdere, pertanto destinata a finire entro breve.
In realtà la preparazione della pasta in casa è rapida, semplice e immediata, senza grosse perdite di tempo è possibile realizzare gustose ricette senza dovere comprare una macchina per fare la pasta tipo queste.

Ingredienti
Per preparare la pasta fresca fatta in casa è fondamentale usare ingredienti di qualità, come
– Uova fresche da rompere a temperatura ambiente
– Farina 00
– Sale fino
– Olio d’oliva

La ricetta più usata per fare la pasta fresca nasce in Emilia Romagna e si caratterizza per l’uso di uova e una manciata di sale ogni cento grammi di farina, tuttavia, il dosaggio può variare in base ai vostri gusti e tradizioni.

Vediamo come preparare la pasta fatta in casa, iniziando dalla “classica fontana” di farina setacciata con al centro le uova ed un pizzico di sale.
Con una forchetta preoccupatevi di sbattere le uova dentro la fontana e preoccupatevi di amalgamare la farina iniziando dal bordo della fontana.Come fare la pasta in casa

Lavorate sul composto per una ventina di minuti su di un tavolo spolverato di farina. Solitamente il metodo per lavorare la pasta, a differenza delle dosi, è il medesimo in tutta Italia: l’impasto deve essere “tirato”, ripiegato su se stesso, e schiacciato con i propri pugni. Questo procedimento va ripetuto in maniera energica più volte, finchè non noterete un impasto omogeneo e sodo.
Quando vedrete che nell’impasto iniziano a formarsi delle bolle, la lavorazione potrà dirsi conclusa: allora potrete farne una sorta di palla.

Preoccupatevi poi di avvolgere la palla in una pellicola trasparente (preferibile) o in un telo, lasciatela poi riposare per circa 30 minuti.

Trascorsi 30 minuti, l’impasto è bello che pronto per essere steso. L’impasto può essere steso sia mano attraverso l’utilizzo di un matterello, sia mediante un’apposita macchina. Dalle sfoglie ricaverete il formato di pasta che più gradite: tagliatelle, pappardelle, linguine, spaghetti, etc.

Come avrete avuto modo di leggere, preparare la pasta fatta in casa non è affatto complicato. L’impasto della pasta fatta in casa varia in base agli ingredienti con cui deciderete di farcirla nel caso di pasta ripiena.

La preparazione di una gustosa pasta in casa sta al vostro impegno e alla qualità degli ingredienti utilizzati, oltre che alla vostra fantasia, pertanto non vi resta che industriarvi. I risultati arriveranno sicuramente.