Come Rinnovare una Porta

In questa guida vedremo come rinnovare una porta. Con un paziente lavoro si può ridare l’antico splendore ai serramenti rovinati dal tempo; il lavoro è piuttosto impegnativo di fronte ad una porta a due ante con doppio vetro unico e grigliati che la fanno sembrare a vetrini.

Restaurare una porta rovinata richiede poche sedute di lavoro piacevole. Per iniziare, serve una serie di cacciaviti di varie dimensioni per smontare la ferramenta; serve inoltre tutto il materiale adatto alla pulitura e all’eliminazione di graffi ed imperfezioni: stracci, candeggina, carta abrasiva fine.

Dopo avere pulito bene la superficie, si stuccano i vari graffi, scheggiature ed imperfezioni cercando di eliminare lo stucco in eccesso con la spatola metallica. Si attende il completo essiccamento dello stucco per livellare le imperfezioni e levigare leggermente tutta la superficie. Continuiamo il lavoro.

Il passo successivo è la pittura con uno smalto lavabile e la pistola a spruzzo; il solvente viene usato sia per diluire la vernice sia per pulire eventuali sbavature. Si devono però togliere le ante dal telaio e si procede allo smontaggio delle cerniere, della maniglia e della serratura, svitando le viti.